Acoustic World

 SWAMI 5.29
 SHOOTING STAR 4.27
 RAIN SONG 4.04
 PITIPALEME 4.14
 ACOUSTIC WORLD 3.31
 LALLA, LOLLO E NASO 3.59
 SANTA PAZIENZA 4.20
 IL DISORDINE DOLCE DEL SOGNO 4.43
 DAVID'S SONG 4.28
 SCARBOROUGH 4.08
 SMILING EYES 3.21
 SIMPLEX 4.04
 IN THE LAND OF ANASAZI 3.44
 ONE LAGER ONE ALE 6.25
 ACOUSTIC WORLD REPRISE 4.21

Nello splendido Acoustic world del nostro medico-chitarrista, già autore di Planetarium, Fragments of light e Legacies, i riferimenti, le citazioni e gli orizzonti sonori tornano a dilatarsi, acquisendo i colori di un tramonto infuocato in Arizona fra le trame evocative di The Land of Anasazi e l'omaggio a   David  Crosby nella David's song, arricchita dalla seconda chitarra di Scott Nienhaus che, a Nashville, guidava il gruppo tributo ai Byrds. Swami s'ispira ad un antico termine indiano sinonimo di affetto familiare e amore del padre per i figli: citazione quanto mai in tema in virtù delle plurime dediche private del CD. Shooting Star, nata nella notte di S. Lorenzo, è  impreziosita dai virtuosismi di   Riccardo Zappa, mentre Simplex è stata registrata dal vivo al Foro Italico nel corso di Roma Estate. L'intrigante intreccio a tre chitarre di Il disordine dolce del sonno è supportato dal dobro di Werner Bauhofer e dalla jazzata di Massimo Zemolin. Le gemme del CD si dividono fra l'idillioceltico di Ram song e la magica cover di Scarborough fair. Emozioni veramente da non perdere.
(Direct Reflections)

Eccoci di fronte al quarto album strumentale di Alberto Grollo, questo "Acoustic World" che segna il raggiungimento di una forte e coinvolgente consapevolezza artistica. E, come era già successo per i precedenti "Planetatium" e "Fragments Of Light", alcuni suoi brani sono stati scelti da Alitalia e Air Europe per essere trasmessi sui voli di linea. Riconoscente verso i maestri DavidCrosby, Lennon& McCartney, James Taylor e Mark Knopfler. in questo nuovo album Grollo rende loro il miglior omaggio d'artista, e cioè uno stile autonomo ed eclettico. lirico ed immediato, che nulla concede a virtuosismo fine a sé stesso. Pervaso da una spiccata personalita musicale, riunisce lungo la sua lunghezza d'onda le componenti stilistiche più in vista e più amate della musica contemporanea. Ci si affaccia così sulle atmosfere celtiche di "Swami e "Ram Song", che echeggiano anche in "Acoustic World" brano che dà il titolo all'album, sul clima latinoamericano di "In The Land Of Anasazi" inedita proposta di flamenco new age in puro stile Liebert, o sui raffinati dialoghi fra un dobro e una chitarra jazz di "Il Disordine Dolce del Sogno". Prezioso il brano "Pitipaleme", un gioco di chitarre classiche, mentre più energici "Shooting Star", "Lalla Lollo e Nano" e "Smiling Eyes". Molto particolari ed avvolgenti "Santa Pazienza" (un valzer swingato), "David's Song", in purissimo stile Crosby e la riedizione celtica di 'Scarborough Fair". Ma al di là delle peculiarità stilistiche e compositive, che pure sono importanti e che l'ascoltatore attento non mancherà di scoprire   con piacere, "Acoustic World" regala una delle qualità fondamentali della buona musica: la libertà di sognare. Da notare l'ottima resa timbrica della sua acustica, nuovissima chitarra costruita dalla liuteria Manne. Collaboratori di elevato livello sono Riccardo Zappa, Pietro Nobile e Scott Nienhaus (nuovo chitarrista dei Byrds) oltre ad ottimi comprimari quali Claudio Mazzer al tin whistle e Davide Ragazzoni alla batteria. Peccato che l'album non sia di facile reperibilità, pur essendo distribuito da un'etichetta veramente interessante, come la High Tide di Mestre. Per essere sicuri di trovarlo, è possibile telefonare direttamente all'autore (0438/450708). Oppure alla casa discografica. (Mario Anton Orefice - Guitar Club)