Dolomiti Legend

LE LACRIME DI MISURINA 04:41
LA REGINA DI FANES 04:44
IL GIARDINO DELLE ROSE 03:17
IL PIAN DEGLI SPIRITI 03:29
FIOR D'AMOR 04:32
LE LUCI DELL'ALBA 03:06
IL LAGO DI CAREZZA 03:10
I PAGANI DEL MONTE FALORIA 04:16
LA LAJADIRA 03:24
LA BAMBINA DAGLI OCCHI ROSSI 03:13
IL RITORNO DELLE SALVARIE 04:28
VAL PAROLA 05:19

Dolomiti: ambiente unico e irripetibile dell'universo, in cui l'esuberante natura alpina, scalfita ma non vinta dalla presenza umana, costituisce ancora il tema dominante che si contrappone, con mirabile equilibrio e armonia, al disordine universale dell'entropia. E questo è anche il tema permeante delle musica di Alberto Grollo, studioso appassionato, che trae ispirazione dai mutevoli colori che le rocce bianco-rosate assumono nei giorni che s'illuminano dell'alba e si spengono   nell'enrosadira, da un profumo di fiore, dal canto del vento che s'insinua tra le fronde di alberi secolari, da una bianca nuvola prosperosa che solca l'azzurro profondo del cielo, delle altre delizie e seduzioni che la montagna racchiude e gelosamente conserva dal tempo della sua creazione. Alberto Grollo queste cose le ha sentite e capite, rendendole manifeste attraverso la mirabile simbiosi armonica delle note scritte sul pentagramma, che riprendono a vivere nel vibrante, armonioso e struggente respiro della sua chitarra classica, rendendosi protagonista dentro la sua musica, una musica che promana dalle buone offerte della vita, da cogliere al balzo, senza esitazione, come nutrimento essenziale dello spirito per chi sa ancora guardare e ascoltare ciò che la montagna - e la montagna dolomitica in particolare -, eternamente esprime.
(Dino Dibona)